Passa ai contenuti principali

LE ANTICIPAZIONI. REVE. ROTH. SJÖBERG. OVEJERO. SARTORI

FINE E INIZIO DELL´ESTATE


L´autunno editoriale mi pare possa diventare molto interessante, ma prima di esso provo a raccogliere qui alcune anticipazioni, le ultime prima della fine dell´estate e della quiete delle rotative editoriali.

Gerard Reve - Le sere (Iperborea) - in uscita il 27 Giugno
Reve è (stato) uno scrittore olandese, questo libro pare essere diventato un classico di quella letteratura, leggendo la trama, le premesse, ho pensato ad Hamsun e il "lancio" dell´editore mi ha confermato in quella direzione, in effetti si seguono le giornate di un ventitreenne irregolare in giro per Amsterdam, tra ore perse e critica e cinismo applicato, se vi è venuto in mente il Giovane Holden, ecco c´è anche quello nel comunicato di cui sopra.

Philip Roth - Perché scrivere? Saggi 1960-2013 (Einaudi) - in uscita il 16 Ottobre
Lo so, Ottobre è autunno, eppure questa raccolta doveva uscire originariamente in estate, e comunque cosa importa.
È la traduzione italiana di Why write, tutte cose uscite prima della sua scomparsa (ma lui non sa scomparire, non può), e raccoglie la produzione saggistica di Roth, compresi Chiacchiere di bottega e Reading myself and others, a quanto so inedito da noi, e altri pezzi e saggi altrettanto inediti. Ci torneremo.

Frederik Sjöberg - Perché ci ostiniamo (Iperborea) - in uscita il 4 Luglio
Intanto vorrei specificare come si pronuncia il nome dello scrittore: hjuberi. Avete capito bene: hjuberi, aspirando molto la h iniziale.
Lui è quello degli insetti che mi sono deciso finalmente a comprare: L´arte di collezionare mosche, acquisito al Salone di Torino. Questa è una raccolta di suoi racconti e pezzi, che potrebbe valere da introduzione per le sue poetica e letteratura.

Jose Ovejero - L´invenzione dell´amore (Voland) - in uscita il 5 Luglio
Non posso non parlare di un libro con questo titolo, dello scrittore spagnolo Ovejero. Pare questa essere una storia di amore, morte, infingimenti, nella quale un uomo riceve una chiamata dove si annuncia la morte della sua amante, Clara. Solo che lui Clara non la ha mai conosciuta. Unito all´editore e alla fama dell´autore (in patria, da noi non ha ancora attecchito) mi pare abbastanza.

Giacomo Sartori - Autismi (Miraggi) - uscito il 18 Maggio
Chi segue questo Blog sa quanto stimi Sartori come un segreto che andrebbe finalmente svelato della letteratura italiana. Ad esempio Rogo.
Questa é una sua raccolta di racconti del 2010, finalmente riportata in libreria da Miraggi. Assolutamente da non trascurare, come Rogo e come Sono Dio (NN), insomma come tutto quello che ho letto finora dell´autore trentino.