SPORTELLO EMERGENTI RELOADED

RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI





Cose che ho scoperto: leggere in PDF é una boiata e semplicemente mettendo i libri in Google Play tipo E-Reader con il PC vado più veloce. E ora con il mio nuovissimo Kobo...

Timori che uno ha: di non capire se quello che stai leggendo é valido, o se il tuo gusto che si adatta troppo per un effetto "clemenza" nei confronti di autori esordienti.

Per questo mi ha fatto felice che una delle mie letture ovvero Il vento non sa curvare - Vittorio Schiavone sia arrivato (per ora) alla semifinale del concorso "Il mio esordio". Insomma una mini-conferma che la mia euforia nel leggerlo e recensirlo ha delle basi.

Due autori su 4 (l´ultimo Fabio Pasquale e Vimini) sono usciti per una casa editrice (Zona) particolarmente attenta ai giovani. Il secondo se non erro ha anche discreti numeri di vendita.

Poi c´é stato il mitico Quaranta Ruggenti, mitico perché con quelle premesse (nessuna trama, tante frasi levigate, all´autrice piace Baricco) pensavo di leggerne 3 pagine e poi coerentemente coi miei gusti abbandonare tutto...e invece.

E intanto un altro degli autori che recensirò (Mirko Musas - le Tenebre dell´Anima) é passato dal self-publishing a un editore "vero" - altra conferma che ho fatto bene a tenere duro (o meglio: sto facendo bene) e a lottare con la mole conturbante del libro.

Altra cosa in questa carrellata: se nello Sportello Emergenti non si leggono stroncature é perché faccio selezione all´ingresso e le cose che non rientrano nei generi di mia (diciamo) competenza o che mi sembrano scadenti chiaramente non vado a stroncarle - ma non ne parlo.

Comunque é stata una buona idea aprire lo Sportello perché credo sia un arricchimento per me e per il Blog - e poi non si sa mai...a buon rendere? :-)

Commenti