Passa ai contenuti principali

LIBRI E RECENSIONI. JOHN WILLIAMS - STONER

NUOVA EDIZIONE MONDADORI

Stoner - John Williams - copertina


Perché Mondadori ha comprato i diritti di Stoner strappandoli a Fazi?
Stoner è stato finora e dovrebbe continuare a essere un long-seller, indipendentemente da quanto ha venduto finora (tanto, si stima sopra le 300.000 copie, in assenza di un dato ufficiale), l´idea è che continuerà a vendere stabilmente negli anni, come fanno i libri di questo tipo, ripagando l´investimento. Ovviamente comprando un libro di questo tipo, si concentra ulteriormente il mercato rubando quote a un editore medio e indipendente come Fazi (il termine "rubare" va inteso in senso figurato).

In che collana Mondadori esce Stoner e quali novità presenta?
Esce in Hardcover nella collana Scrittori italiani e stranieri, prezzo di copertina 17,10 € (9,99 euro l´E-Book), a partire dal 29 Settembre.
La traduzione è quella conosciuta, di Stefano Tummolini. Mancherà la postfazione di Peter Cameron, e ci sarà invece la novità della raccolta di poesie di Williams La necessaria menzogna, del 1965, lo stesso anno di pubblicazione del romanzo.

E le edizioni di Fazi, tra cui quella da 9,50 euro?
Fazi non può fare nuove edizioni del libro ma - a meno di accordi al momento non conosciuti - può continuare a vendere fino "a esaurimento"quelle attualmente disponibili, tra cui proprio la storica (per intenderci quella con la copertina chiara), venduta al prezzo economico di 9,50 euro e ristampata proprio nel 2020. Possiamo quindi immaginare per un certo periodo una coesistenza del libro per i due editori. Ricordiamo che l´edizione di cui stiamo parlando non ha la postfazione di Cameron.
Questo dovrebbe anche essere il motivo per cui Mondadori stampa il libro inizialmente in hardcover e non in economica negli Oscar, provando a motivare l´acquisto e il prezzo con le poesie di Williams e non entrando direttamente in concorrenza sul prezzo economico.

Stoner è un bel libro, vale la pena?
Per me, decisamente sì, un libro che ha il respiro di un classico della contemporanea americana, cosa che sta di fatto diventando.




Commenti