Passa ai contenuti principali

LIBRI E RECENSIONI. GREGORIO MAGINI - COMETA

LA VITA, LE OPINIONI, LE SCOPATE


Risultati immagini per magini cometa

Cometa di Gregorio Magini è un libro che conferma una certa vocazione dell´editore, Neo, a essere fucina di talenti e anche laboratorio di scritture e voci al passo coi tempi.

Di base questa è una storia di formazione sentimentale e (soprattutto) sessuale di due ragazzi, Raffaele, il profilo dello scapestrato, emozionalmente generoso, sessualmente esuberante e mai sazio, e Fabio, quello del nerd, tra pigrizia affettiva, sprazzi sentimentali e tendenza all´incomunicabilità.
Ci muoviamo nei destini di personaggi nati nei dintorni degli anni ottanta, con gli ultimi sprazzi e rigurgiti di passione e azione politiche (si vedano le pagine molto vivide dedicate al G8 di Genova), un diffuso nomadismo di riferimenti e valori e l´inevitabile scoperta della Rete e del mondo dei social.

Mi è venuta in mente la definizione di Tondelli 2.0: il ritmo, l´andamento a volte picaresco e on-the-road, la descrizione di riti e miti generazionali, la musica delle frasi, l´alternanza di registri e gerghi. Allo stesso tempo vi sono caratteri molto personali sia nello sviluppo della lingua, con il ricorso frequente a linguaggi specialistici e scientifici, sia appunto nella maniera in cui gli ultimi sviluppi in termini di performance art, ruolo dei Social, propagarsi delle tecnologie nella vita odierna si innestano nel racconto in maniera decisiva, specialmente nella seconda parte del libro.

Al di là degli aspetti tecnici, si tratta di un romanzo molto godibile su diversi livelli: intanto si leggono sempre volentieri libri di sesso fatti bene e con sincerità, si apprezza la costruzione attenta dei personaggi a partire dall´incipit "shoccante" e dalla azzeccata descrizione delle rispettive fanciullezze, inoltre come accennavo prima mi sembra vi sia della verità nel ritrarre una generazione di ragazzi acuti, potenzialmente profondi, ma vagolanti, non completamente a fuoco, figli di un benessere conquistato (si immagina con fatica) dalla generazione dei padri ma dai figli, da questi figli, mai completamente consolidato o tradotto in un set di comportamenti tesi a riprodurlo in maniera sostenibile e non casuale.

Come in altre occasioni, non è tanto il cosa ma è il come, e appunto il linguaggio vario, multiforme, plastico, e la particolare cura nel disegno dei personaggi e nella selezione delle situazioni (molte immagino realmente vissute) a valorizzare e rendere coinvolgente queste due storie di formazione parallele. Un romanzo di valore che conferma il fiuto dell´editore e credo possa essere destinato a un apprezzamento trasversale, al di là della collocazione temporale-generazionale, visto che di fatto si parla di vite, di sesso, di amore, di (mancate) realizzazioni. È insomma, un´altra volta, vita.

--------------------------------------------------
Informazioni sul libro
Gregorio Magini - Cometa
Ed. NEO 2018
243 pg.
Attualmente in commercio
-----------------------------------------------------