Passa ai contenuti principali

LIBRI E RECENSIONI. FRANZ KRAUSPENHAAR - BRASILIA

L´AVVOCATO DEL DIAVOLO

Brasilia

Mi sono fatto incuriosire da Brasilia di Franz Krauspenhaar per l´ambientazione, le suggestioni (arcane sette, genetica, genetismo) e chiaramente per quello che ho letto di lui in passato, in particolare Grandi momenti.

Va subito detto, che questo è un libro particolare, se di Krauspenhaar è conosciuta la nota riflessiva, a volte - come nel libro citato sopra - la tendenza a fare di parti della propria biografia il centro del romanzo, qui invece ci si cimenta con una sorta di sfida di genere, in particolare quel filone tra l´allucinatorio e il thriller che ha capostipiti illustri (Doppio sogno, ad esempio) e seguaci in forte crescita (Funetta, ad esempio).

Una cosa va detta: la scrittura di Krauspenhaar, certe intuizioni, un atteggiamento insieme poderoso e ingenuo che ti spinge a voltare la pagina, valgono di più della trama e della tenuta complessiva. Insomma è un romanzo un po´sconclusionato, ma scritto abbastanza bene e portato a termine con dignità. Per la natura allucinatoria si perdonano ad esempio certe concessioni alla logica, certi passaggi un po´forzati o didascalici.

D´altra parte con la riunione padre-diplomatico-uomo-di-successo/figlio-giornalista-tormentato,nel proscenio di una Brasilia cromata e contraddittoria (pagine felici), le varie presenze mefistofeliche, le organizzazioni plutocratiche che mirano a sconfiggere la morte, la figura della madre su cui non voglio spoilerare ma che ha a che fare con la logica di cui sopra, il libro presenta notevoli rip-off, spero voluti, nei confronti dell´Avvocato del diavolo (film per me indimenticabile) e anche di Zero K di DeLillo (di cui comunque è notevolmente meno accigliato, e più divertente), per cui mi pare sia soprattutto una sorta di prova d´autore, scritta di getto, magari non totalmente ripensata e ri-ragionata, un libro che si legge di un fiato, che non va preso troppo sul serio, e che risulta comunque alla fine, come già detto, divertente, scritto con un certo trasporto e con una proprietà dei mezzi da vero scrittore (non che mi aspettassi altrimenti).

---------------------------------------------------
Informazioni sul libro
Franz Krauspenhaar - Brasilia
Ed. Castelvecchi 2018
124 pg.
Attualmente in commercio
-----------------------------------------------------