LIBRI E RECENSIONI. ELLIOT CHAZE - IL MIO ANGELO HA LE ALI NERE.

UN CAPOLAVORO DEL NOIR



Nell´ambito del lavoro mi pare prezioso che fa un editore come Mattioli 1885, ecco ora la riscoperta di un classico del noir dimenticato (anche in patria è stato a lungo fuori catalogo per ricomparire recentemente courtesy of Barry Gifford), Il mio angelo ha le ali nere del giornalista e scrittore Elliot Chaze.

Perché questo libro sia un classico e un capolavoro lo spiega benissimo e con economia di mezzi il traduttore Nicola Manuppelli in postfazione, ma credo sia evidente anche solo leggendo le prime trenta pagine.

Ci sono tutti gli stilemi del genere: la brama di ricchezza, il "duro" dal cuore sensibile, la donna fatale (quello di Virginia è un personaggio realmente indimenticabile), la fuga o gli spostamenti in auto, molto alla Detour, le scene di violenza, la pianificazione minuziosa della rapina, il senso di angoscia e costante consapevolezza di una punizione ineluttabile, di un esito fatale che arriveranno, i dilemmi morali, e dal punto di vista stilistico lo stile essenziale ma assolutamente non sciatto, ricco di momenti lirici, dialoghi indimenticabili e comicità "hard boiled".Ci sono gli stilemi ma come succede con il grande Noir vengono giocati e combinati tanto bene dal dimenticarsi di essere "dentro" un cosiddetto romanzo di genere, e dal concedere completa fiducia e partecipazione all´autore e ai suoi personaggi (e tra i personaggi metto anche location, città, situazioni, e gli inevitabili "caratteristi").

In poco meno di 200 pagine a Chaze riesce in effetti l´impresa di creare situazione e "scene" diverse e tutte in sé compiutissime (per fare un esempio, il quasi romanzo di interni e working class nel momento in cui Tim e Virginia pianificando la rapina si "travestono" da coppia comune o il disperatissimo finale immerso in una natura allo stesso tempo fascinosa e minacciosa), mostrando una mano da grande, non inferiore ai super-classici del genere, per dirne uno non inferiore a Chandler.

Come capirete, consigliatissimo e mi unisco a Manuppelli sperando in una ulteriore riscoperta degli altri classici o capolavori dimenticati di questo autore.

---------------------------------------------------
Informazioni sul libro

Elliot Chaze - Il mio angelo ha le ali nere
Traduzione di Nicola Manuppelli
Ed. Mattioli 1885 - anno 2016
203 pg.
Attualmente in commercio

----------------------------------------------------- 

Commenti