LIBRI E RECENSIONI. SERENA STANZANI - ACCANTO AL RAMO DI PRUNO

ADELE SCATENATA

Risultati immagini per serena stanzani ramo di pruno


Con Accanto al ramo di pruno la pur giovane Serena Stanzani arriva al suo quarto libro (il suo primo vero romanzo) e lo fa con stile molto personale e mezzi espressivi superiori alla media, una voce che direi pare già riconoscibile e per molti versi si distacca da quanto si può essere abituati a trovare in altri romanzi scritti da autori nella stessa fascia d´età (che poi questa è una generalizzazione, ma giusto per farmi capire).

È un romanzo breve ma scoppiettante che ruota attorno alle vicende romane di Adele Ferrante, ragazza brillante ma non ancora del tutto compiuta (o almeno, così si sente lei), stagista presso una rivista culturale, aspirante merlettatrice e ancora tante altre cose che scopriremo in quella breve ma intensa valanga di eventi, personaggi e sensazioni che compongono, popolano il libro.

Insieme ad Adele i veri protagonisti mi paiono Roma e il suo apparato culturale, descritti senza compiacimenti e in maniera entusiasta, scoppiettante, con un tono che mi è parso curiosamente arbasiniano, e Matisse, le cui citazioni ricorrono nell´opera, e che è parte integrante del plot nella maniera che vedrete.

La scrittrice ama le storie, ama il linguaggio e le frasi - e si vede: c´è una ricerca dell´immagine,
dell´effetto, della metafora, dell´accostamento, che rende la pagina particolarmente densa, non andando comunque mai o quasi mai oltre, mai diventando fine a se stessa (in quanto mi pare che questa ricerca sia coerente con il modo in cui la protagonista vede le cose). È un libro anche curioso che vive di arte e di incantamenti quasi démodé, un po´discostato rispetto alla modernità, orgoglioso dei suoi spazi talvolta ristretti e affollati (le stanze e le case del condominio dove abita Adele, la redazione, le mostre e gli eventi che si susseguono). In questo senso mi pare che i tratti di originalità non siano pochi, di certo nella vera e propria folla, nella valanga che citavo prima si rischia di perdersi (salutare l´elenco finale dei personaggi) pur in un contesto di brevità, la proverbiale carne al fuoco è molta, ma questo non è necessariamente un difetto, il libro rimane compatto e ben confezionato, e come dicevo ci mostra una voce distintiva, un autrice originale e già insolitamente matura (il che non significa non vi siano margini di progresso). Brava.

--------------------------------------------------
Informazioni sul libro
Serena Stanzani - Accanto al ramo di pruno
Ed. L´Erudita 2017
120 pgg.
Attualmente in commercio 
----------------------------------------------------- 



Commenti