LIBRI E RECENSIONI. JOHN LANCHESTER - L´UOMO CHE SOGNAVA LE ALTRE DONNE

ORFANI DI JONATHAN COE, A ME!




Nelle mie varie ricerche sono incappato nel 2014 in Pepys Road di tale John Lanchester e decido che é il romanzo social-satirico made in UK adatto a me - come sapete (?) orfano di Jonathan Coe. Metto qui la recensione.
La mia mania (sono autistico, credo) é documentarmi e allora sono andato a vedere questo tale Lanchester cosa avesse scritto in passato e ho scoperto che era già edito in Italia.
Essendo notevolmente compulsivo, oltre a Pepys Road ho voluto leggere anche questo Uomo che sognava le altre donne (più sobrio l´originale inglese, come vedete dalla copertina in foto).
Già il fatto che mi sia arrivato a casa un Hardcover romanticamente ingiallito di Longanesi mostra come probabilmente la cosa non abbia avuto grande successo...eppure...
..eppure a tratti ritrovo qui le qualità del romanzo inglese che mi appassiona: aderenza alla realtà, "pedinamento" Dickensiano, romanzo sociale e tanta ironia, in alcune pagine c´é una tendenza catalogatoria che mi ha addirittura ricordato Perec, in generale é un romanzo divertente, che può essere paragonato con una versione UK e non violenta di quel film con Michael Douglas...l´impazzire di un uomo che ha perso i riferimenti. ma qui non c´é esplosione e anche per questo il dramma é a volte più toccante
Per cui: romanzo consigliato e seguirò i prossimi passi dello scrittore.

Commenti

Posta un commento