THE SUNDAY CONVERSATION (UN GIORNO PRIMA) - LIBRI, LETTURE, LISTE E DEFINIZIONI

LE CHIAMANO SPIGOLATURE


Ieri sul Sette del Corriere

Grossman ci racconta il difficile cammino di Israele e Palestina, la mancata pace, il suo dolore di padre, la sua "educazione" al giornalismo e alla scrittura.
Il suo nuovo libro "Applausi a scena vuota" avrebbe dovuto chiamarsi "Un cavallo entra in un bar..." perché questo é il tono, questo é il tipo di barzelletta che il cabarettista protagonista del libro ama raccontare.
Interessante intervista, che consiglio.

Sempre sul Corriere, Nesbo sul suo ultimo "Il confessore" (senza Hole), con paragone al Nuovo Testamento (per le logiche di giustizia / punizione).

E D´Orrico che recensisce con dovizia di particolari (recensione in due parti, forse non lo ha ancora letto tutto) il Grande Romanzo Americano di Philip Roth.
Per il resto D´Orrico si parla tanto addosso, ormai nel trafiletto a destra i temi sono sistematicamente se stesso e la Tartt (o forse lui É la Tartt).

***
Libri che usciranno del 2015 e che é logico attendere con trepidazione:

Martin Amis- Zona di interesse
Martin Amis - La versione di Rachel (il suo esordio)
Richard Ford - titolo da definire (in Inglese é "Let me be frank with you") Contiene Bascombe
James Ellroy - Perfidia (l´inizio di una nuova seria con Los Angeles come protagonista)
Fabio Genovesi - Luna in fondo al mare (Genovesi potrebbe diventare il nuovo Ammaniti, ma più bravo e regolare e pare che su questo punti Mondadori per lo Strega)
Ben Lerner - 22:04
James Salter - Una perfetta felicità

Sicuramente poi ci sarà dell´altro. Io spero sempre in ristampe eccellenti, ad esempio Una tragedia americana di Dreiser. Magari da Elliot. Staremo a vedere.

***
La mia definizione di Pynchon (si, oggi sono egocentrico). Sto ora leggendo "Contro il giorno" ed é un Pynchon secondo me ad alto livello. Pieno di comicità e virtuosismi. O forse sono io che sto crescendo come lettore?

 Pynchon é come se qualcuno ti leggesse una fiaba. ma mentre te la legge si ricorda di essere comunista, fuma qualcosa di pesante, legge tutta l´Encilopedia Britannica, e riversa nella fiaba queste tre esperienze.

 

Commenti