NOVEMBRE CALDO. ROTH, MODIANO, EGGERS, WINSLOW, NESBO, GROSSMAN, NICHOLLS

UN RICCO AUTUNNO


su Recensireilmondo




Solo per riassumere e anticipare, perché é un mese da fuochi d´artificio letterari

IL NOBEL
Chiaramente Einaudi ha ristampato velocemente la produzione di Modiano, dopo l´assegnazione del Nobel.
Oltre a questo sta per essere pubblicato L´erba delle notti, del 2012, penultimo romanzo del francese (l´ultimo é uscito da poco in patria) ed evidentemente già pianificato da Einaudi. Spunto modianano fino al midollo (uno scrittore che non sa distinguere tra presente e passato...).
Da parte sua, Frassinelli sta per ripubblicare Viaggio di Nozze del 1990, curiosamente ambientato a Milano

GLI AMERICANI
Philip Roth con Il Grande romanzo americano, una chicca già dal titolo, perché Roth é proprio di quelli di cui si sospetta che con "Pastorale Americana" (per esempio) abbia scritto il famoso G.R.A. Non so dire se questo sia tra i suoi maggiori, di sicuro ha echi importanti (il Baseball, la letteratura nella letteratura) e lo attendo con grande e creativa ansia.

E poi il postmoderno Eggers con Il cerchio. Eggers é di quelli quotati, una sorta di Foster Wallace più regolare e meno geniale, e questa é la sua "versione" su Facebook e Google, insomma sul "Big Web" (si potrá dire cosi?)

I THRILLERISTI
Jo Nesbo con Il confessore. una storia senza Harry Hole ma stuzzicante. Un carcerato, la morte del cui padre ha segnato la storia negativa della sua vita. É il confessore perché ispira fiducia ai compagni di cella. E in questo suo ruolo, apprende dettagli sulla morte del padre (poliziotto) e decide di punire i colpevoli.

E poi Missing.New York di Don Winslow, un nuovo ciclo con un protagonista "tipico" il poliziotto in carriera Frank Decker, che vuole risolvere il caso della vita, quello che però te la può rovinare se diventa un´ossessione.
Ah, una curiosità: il libro é stato lanciato in Europa (con tanto di tournee di presentazione) senza essere stato pubblicato negli USA.

NICHOLLS
É uscito Noi del celeberrimo Nicholls, amato da Noi cuori romantici conquistati dalla storia di Un giorno.
Da chi lo ha già letto (i fortunelli del club Neri Pozza) ho sentito però anche pareri un tantino scettici. Lo leggerò a breve in modo di farmi il famoso "parere mio"

GROSSMAN
Un po´in sordina ma con lancio a Milano Bookcity sta anche per uscire un nuovo romanzo (breve) dello scrittore israeliano. Si chiama Applausi a scena vuota, che ha uno spunto apparentemente molto (forse troppo "allegorico"). Un protagonista su un palco vuoto, che ripercorre i ricordi di una vita oscurata da una tragedia familiare. E nel pubblico un giudice, un suo vecchio amico di infanzia...se é giudice, possiamo aspettarci ne giudichi la vita?
Non so se fa per me, ma Grossman é indubitabilmente tra i grandi della letteratura contemporanea, quindi andava segnalato.

E poi arriverá Dicembre, e poi un altrettanto ricco 2015...

Commenti