LA NAVE DI TESEO. L´IMPRESA DI JJ ABRAMS (QUELLO DI LOST)

LA RIVINCITA DEL LIBRO

Doug Dorst e JJ Abrams


Ora voi e la stampa tutta fate vinta di dimenticarvene, ma io questo libro l´ho anticipato in tempi non sospetti, più di un anno fa insomma. Volevo vantarmene, ora passiamo alla sostanza.

Come si nota dalla foto sopra, questo libro é un oggetto particolare: l´autore (anzi detta meglio: l´ideatore) ha parlato di un omaggio alla forma tradizionale del libro come oggetto cartaceo, da toccare e vivere.

Ecco, l´ideatore. JJ Abrams, ovvero l´inventore di Lost. Chi più di me guarda la TV parla di una serie che in qualche modo ha innovato (se non rivoluzionato) il genere. Non so, ne avevo visto alcune puntate e parlerei di una serie molto ben ideata e sceneggiata.

Ma Abrams non é un vero scrittore, per cui per questa sua missione si é fatto aiutare da Doug Dorst, scrittore di short stories americano, piuttosto sconosciuto.

La storia é una tipica quest. La nave di Teseo é l´ultimo romanzo (su toni fantasy/horror) dell´enigmatico scrittore V.M.Straka (misteriosamente scomparso).
Eric sta leggendo il romanzo in bibliotca, e - rapitone dal mistero - lo sta annotando...Jennifer, la bibliotecaria, trova romanzo e annotazioni, e inizia così un dialogo a distanza con Eric...

Tanti piani narrativi tutti abbastanza affascinanti. Il libro e lo scrittore misterioso, la corrispondenza a distanza, la storia horror.
King, Stevenson, Foster Wallace,  Nora Ephron, Glattauer, Lovecraft e il Necronomicon. Ah, e i libri annotati: Arno Schmidt, Casa di Foglie di Danielewsky.

Non per niente Abrams é uno capace, uno furbo.

Chiaro che al di là dell´oggetto (un oggetto che costa 35 €, con il suo carico di accessori, annotazioni e sestanti) la qualità della scrittura, che consente alla trama di tenere, al lettore di appassionarsi. Ecco, su questa ho qualche dubbio, perché alla fine per quanto sia forte l´idea di Abrams e per quanto solido il presunto mestiere di Dorst le storie vivono se dentro ci sono passione e capacitá.

Non posso neanche dire che sfoglierò per farmi un´idea perché il libro é sigillato nella sua confezione. Che dite, gliela diamo un´opportunitá al buio?

Commenti