L´INNOVAZIONE FLIPBACK

LA NUOVA IDEA DI MONDADORI

su Recensireilmondo



Ho visto per la prima volta il gradevole nuovo formato proposto da Mondadori al Salone di Torino. Gradevole alla vista, intendo, Mondadori nel proprio Marketing ha puntato molto sulla praticitá, perché sono libriccini piccoli e si sfogliano "In orizzontale" come la foto qui sopra mostra.

Nonostante le lamentele dei soliti professionisti del cosí non va, robe tipo "ah con questa crisi a Mondadori cosa viene in mente, solo in Italia!", l´idea viene originariamente dall´Olanda, il ché puó non voler dire molto, ma giusto per fugare i dubbi che a Segrate qualcuno possa essere improvvisamente impazzito.

Personalmente credo che dal punto di vista della praticitá i Flipback rischino di essere sconfitti dal piú versatile E-Book reader, e dal punto di vista dell´"oggetto" chi acquista libri continuerá ad andare sul formato normale.
Insomma, si tratta di vedere se esista una nicchia per questo tipo di operazione. Un primo risultato é comunque che se ne é parlato abbastanza.

Ho chiesto lumi all´editore stesso; a loro favore il fatto di avere RISPOSTO SUBITO. Non é una cosa consueta, né per i piccoli né per i grandi. Voglio dire: il modesto Blogger sa che con la sua richiesta sta intasando mail e agende giá ricche di cose da fare, ma a volte potrebbe anche bastare un "Mi scusi, ma non abbiamo tempo di evadere ora la sua richiesta", piuttosto che il silenzio totale.

La risposta dell´ufficio Marketing é stata sanamente diplomatica, anche io faccio un mestiere commerciale (il mio lavoro vero, intendo), quindi capisco.

Leggendo tra le righe, direi che finora non é stato un tonfo e magari neanche un successo folgorante.

Di seguito virgolettata la risposta. Per la cronaca il Sell-Out sono le vendite effettive al Cliente. Rimarró sul pezzo cercando di procurarmi altri dati.

"Buongiorno, ci legge in copia Marco Rana, direttore marketing catalogo, che conferma la nostra soddisfazione della partenza del progetto Flipback. Si tratta di un piccolo cambiamento di struttura nella curva di ciclo di vita dei libri e nell'articolazione dell'offerta di catalogo, quindi per una valutazione più completa occorrerà attendere. Per ora tuttavia ci sembra che questi "piccoli libri" abbiano trovato uno spazio stabile: hanno un andamento di sell-out molto regolare e –soprattutto– non sembrano aver dato luogo a cannibalizzazione delle vendite rispetto alle altre edizioni, né per quanto riguarda le novità uscite in contemporanea con l'hardcover né per ciò che concerne il catalogo."

Commenti