LIBRI E RECENSIONI. NOI CHE ABBIAMO L´ANIMO LIBERO (BONCINELLI/GIORELLO)

LARGER THAN...

su Recensireilmondo

Grazie a un invito di Longanesi ho "scoperto" questo libro breve ma fortemente succoso, un saggio in cui il filosofo Giorello e il genetista Boncinelli "usano" Shakespeare per sondare l´animo umano, per scandagliarne quelle tensioni, quelle ambizioni per cui gli americani possiedono la  bella espressione Larger than life*.

E piú grandi della vita stessa sono Cleopatra e Amleto e la loro volontá di slegarsi da un mondo finito, finito in quanto (de)limitato, fisso (la terra, l´illusione che fosse ferma, al centro del sistema).
Da questa condizione di partenza si spazia davvero ad alti livelli su tutti i grandi temi, a partire dai due fondamentali: la vita e il suo senso, la morte. Ce ne sono davvero altri, di temi importanti?
Inutile tentare riassunti, il come e il perché i due personaggi siano rappresentativi di questo volo nell´universo, fuori dalla terra e tra gli astri é bene leggerlo dalle parole di Giorello e Boncinelli, soffermarsi e rifletterci, prendere appunti e - in senso lato - imparare.

L´altro grande protagonista del libro é Shakespeare. Uno degli effetti fondamentali della lettura é mostrare quando grandi siano poesia e finezza psicologica del "Bardo" e far venire voglia di leggerlo o rileggerlo o andarselo a vedere in teatro (per conto mio, piú le prime due cose). Ma anche perché i due scrittori lo illuminano a modo loro, con cultura ma senza pedanteria, a volte semplicemente godendosi la perfezione di certi passi, di certe frasi.

In fine, decisamente un saggio di gran valore, tra i migliori letti negli ultimi tempi (cosa che potrebbe anche voler dire poco, visto che non ne leggo molti) e che mi sento di consigliare con decisione.

*personaggi Larger than life che mi sono venuti in mente leggendo questo libro

Henderson il Re della Pioggia di Bellow
Charles Foster Kane di Quarto Potere
Il Pirata Sparrow
Madame Bovary
J.Edgar Hoover come viene ritratto nei libri di Ellroy

Commenti