UWE JOHNSON - I GIORNI E GLI ANNI

ALTRI SEGNALI DI VITA





Capitano questi corto-circuiti, no?

C´é Uwe Johnson scrittore e sperimentatore tedesco; avevo ai tempi comprato le sue Congetture su Jacob.

E poi ho saputo che ha scritto una di quelle opere (mi verrebbe da dire saghe) dalle quali io saró SEMPRE attratto, ovvero "I giorni e gli anni: dalla vita di Gesine Cresspahl"

Trattasi di una quadrilogia che abbraccia un anno vita della protagonista, fuggita dalla DDR verso New York (Johnson stesso aveva avuto un simile percorso di fuga dalla Germania Est), attraverso narrazione, ricordi, documenti, testimonianze, giornali. Un modo di confrontarsi con la (complessa) storia tedesca, e in generale con le scelte, e con i ricordi.

Ora, Feltrinelli fece uscire i primi due volumi della quadrilogia. E poi perse interesse. O forse il pubblico (il pubblico) non aveva risposto. Secondo me é un crimine e dovrebbe essere vietato dalla legge cominciare a pubblicare parti di una "saga" e poi non terminarla, ma comunque...

Ora un piccolo editore - L´Orma - molto attento sembrerebbe alla Mitteleuropa, fa finalmente quadrare il cerchio.

Il primo uscito é di fatto il terzo volume della trilogia, anche qui non siamo nell´ottimale, ma la promessa é quella di pubblicare tutto. Io comunque i primi due li ho giá, ho i primi due, e ho un po´di tempo.

Ah ecco, Qui un Link  a un Blogger piú bravo di me che ha contattato per tempo la casa editrice :-)

Commenti