BREAKING NEWS: MONDADORI COMPRA ANOBII

DICO LA MIA SULLA NOTIZIA DEL GIORNO

quali prospettive?




Molto in breve, e in anticipo sulle varie lamentele e giaculatorie (che chiaramente seguono le lamentele di chi ne lamentava il mal funzionamento) di chi si aspetta che Mondadori lo trasformi in un sito completamente "core" una sorta di doppione del giá esistente sito di E-Commerce del gigante di Segrate.

Allora, io non sono (purtroppo) nella testa dei dirigenti di Mondadori, ma se sono un minimo salaci (e non ho motivo di dubitare) L´ULTIMA COSA CHE DOVREBBERO FARE é compiere l´operazione di cui sopra.
Sarebbe come buttare via l´asset piú importante di Anobii, ovvero i 300.000 utenti e tutta una storia di libri, recensioni, gusti e discussioni.

Posso aspettarmi che la navigabilitá venga migliorata, che vengano mantenute le stesse funzioni di adesso, e che al limite si lavori a un´integrazione con InMondadori che permetta quindi a chi vuole di acquistare lí i libri di cui si discute.

E´chiaro che questo passo mette in difficoltá IBS che ha provato a diventare Social tramite WUZ che peró non é neppure lontanamente paragonabile ad Anobii come attitvitá e numero di utenti.

Posso anche immaginarmi che tra Amazon, IBS, InMondadori e Lafeltrinelli/Kobo il mercato del libro venduto (e commentato) Online stia andando verso la saturazione, e anzi di questi 4 attori potrebbero alla fine rimanerne 2 o 3.

Io per il momento rimango rilassato e non mi preoccupo, anche perché se l´alternativa si chiama Goodreads - con tutto il rispetto allora preferisco quasi caricare la mia libreria direttamente su questo Blog :-)

Commenti