SPECIALE GIALLO SVEDESE

ECCO QUA - A GRANDE RICHIESTA

La grande richiesta era la mia. Avevo scritto tempo fa la mia panoramica sul giallo svedese ed é stato di gran lunga l´articolo piú visto del mio Blog. Mi ero autocancellato per sbaglio la parte su Mankell e la cosa mi aveva demotivato ma oggi  - TAH DAH - ho ritrovato voglia e motivazione e ho risistemato il tutto in un bel file PDF.

Ed ecco qua...per voi e sopratutto per me.



Commenti

  1. Interessante dissertazione...adoro Wallander e il vecchio Harry Hole, ed apprezzo anche l'idea che il Nord sia umano e (in fondo) marcio, in quanto fatto di uomini, come il resto del mondo:-)

    RispondiElimina
  2. Sul fatto che "Ogni Mondo è Paese" non ci piove! Che anche al Nord ci siano: buoni e cattivi: si scopre l' acqua calda. Sulla questione del perchè ci sia il "filone letterario dei libri gialli", condivido la posizione geografica... Giornate corte... Il buio la fa da padrone... A quanto ne so (Svezia, Finlandia, Norvegia) le letture si precano... E come credo si sappia: il rosa non tira... Almeno per me. :)

    RispondiElimina
  3. Una recensione molto interessante ed esaustiva, grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie del feedback e del commento, molto graditi. Marco

      Elimina

Posta un commento