LE ANTICIPAZIONI. PUNTATA DUE DI TRE. GLI AVVEDUTI. MODIANO. CHEEVER E ALTRI.

THE OUTSIDERS


Comincerei con Patrick Modiano, scrittore francese che un po' in sordina viene pubblicato in contemporanea da due editori, laddove Einaudi si occupa dell´attuale e Lantana meritoriamente pubblica pescando un dal passato dello scrittore - vedi l´ultimo Riduzione di Pena (ampiamente autobiografico e completato da una bella intervista con lo scrittore)

Ed ecco che da Einaudi uscirà prevedibilmente a Novembre "L´orizzonte" - uscito in Francia nel 2010. La trama sembra intrigante, tipica di Modiano (...la memoria...il pedinamento del passato...) e ampiamente madaleinesca. Speriamo rinverdisca i "fasti" di Dora Bruder - dopo tale romanzo Modiano mi é sembrato progressivamente diventare un po' troppo etereo.

Lantana invece pubblica a Settembre "Fiori di rovina" che in Francia é uscito nel 1991.

Rimanendo in Europa mi trasferirei oltremanica presso Paul Torday. Elliot pubblicherà ad Ottobre "L´ereditá di Hartlepool Hall". La trama come succede con questo scrittore (...salmoni...) ti fa domandare "ma su? ma é una trama? ma con questi presupposti che romanzo potrà essere?". e proprio per questo starò molto attento a non perdermelo.

Rimaniamo in UK (come natali, visto che l´autore vive in Italia) con Simon Mawer di cui uscirà da Neri Pozza "La ragazza che cadde dal cielo". Già il precedente "La casa di vetro" é stato accolto bene - anche questo nuovo suona interessante - nach dem Motto intrattenimento di alto livello.

Sempre Neri Pozza e sempre un autore interessante - con un retroterra completamente diverso. Eshkol Nevo  - scrittore israeliano che dopo La simmetria dei desideri pubblica in Italia Neuland romanzo che appare decisamente ambizioso e sembra meritare attenzione - a dire il vero é già uscito per cui l´anticipazione é relativa.

Ci spostiamo (anzi MI sposto) da Minimum Fax con una doppietta US-Postomoderna.

L´editore romano ripubblica intanto "Votate Robinson..:" di Donald Antrim. Chiaramente se un romanziere piace a Pynchon c´é da stare attenti in due sensi: quindi mostrare interesse ma dissimularlo bene, che non venga fuori un giochetto tutto sommato fine a se stesso? Ma le premesse sembrano buone.
Altra ri-pubblicazione é Matthew Klam con il suo "Questioni delicate che ho affrontato dall´analista". Klam é specializzato in short stories e le recensioni che si trovano in Rete su questa raccolta sono parecchio positive, per cui stato di massima allerta.
Il buon anticipatore però segnala: i libri apparentemente sono ancora in commercio es. su IBS, non so dire  se la ripubblicazione segua la logica di assicurare una migliore reperibilità in libreria oppure se ci sia qualche novità sostanziale es. nuova traduzione (non credo).

Visto che siamo nel postmoderno finiamo con John Cheever con la sua autobiografia-diario "Una specie di solitudine" - deve essere potente e suona consigliabile anche a  (perfino a) chi non conosce l´autore - da Feltrinelli a Ottobre

Che bello, é Settembre e le rotative partono...
 

Commenti