LIBRI E RECENSIONI. ENRICO BRIZZI - L´INATTESA PIEGA DEGLI EVENTI

ASPETTANDO IL CALCIO II

E ora Brizzi - mi é venuto in mente in questa estate di europei pensando a quali altri romanzi di ambientazione calcistica avessi letto. Ricordo anche Ricci e la Persecuzione del rigorista (che però non mi aveva convinto appieno)

Ecco la relativa recensione, come l´avevo scritta ai tempi.

"E bravo Brizzi. di suo avevo letto solamente l´immancabile "Jack Frusciante..." (e coi suoi limiti mi era piaciuto beninteso) e poi mi sembrava si fosse un po' perso, non mi ero fatto più attrarre. Questo l´ho preso credo attirato dalla trama calcistica, e devo dire che é stata una bella - fresca - rivelazione. non mancano i difetti, beninteso (qualche pagina di troppo, qualche personaggio monodimensionale, un po' di passaggi fantastorici farraginosi) ma il libro scorre, diverte, in alcuni casi appassiona, e al di là degli aspetti sportivi a Brizzi (oltre a intrattenere) sembra interessare costruire paralleli tra la realtà totalitaria e fascista e quella (nelle tesi dell´autore se capisco bene non diversissima) di oggi. 
Per concludere (naturalmente e con qualche banalità), che é Italia e che quindi non si cambia. ma appunto, detto questo un romanzo intanto non privo di coraggio e credo vagamente ispirato a "The plot against America" di Ph. Roth, e poi - come dicevo - di ottimo intrattenimento"

Commenti