LIBRI E RECENSIONI. ALESSANDRA SARCHI - L´AMORE NORMALE

UN LIBRO NORMALE

L´amore normale


Questo L´amore normale di Alessandra Sarchi fa parte di quella categoria di romanzi che si ripromette di raccontare l´amore flessibile dei nostri tempi (a parte che - a leggere Flaubert o De Laclos - non è che allora fosse molto differente).

Si tratta di una storia fin troppo esemplare: Davide e Laura, marito e moglie, due figlie, discretamente innamorati, ma non immuni al brivido della novità, dell´innamoramento che improvviso illumina angoli, integra le energie, fa splendere nuove luci. L´amante di Davide è la giovane Mia, quello di Laura la sua vecchia fiamma Fabrizio.
A un certo punto tutti insieme vanno a trascorrere una vacanza al mare, una sorta di outing collettivo, che dovrebbe riassumere il senso della storia.

Nella quale alcune cose funzionano, altre no. La Sarchi pratica quella classica scrittura che cerca di andare in profondità, post-calviniana direi, asciutta e insieme espressiva, che si irrora di riferimenti artistici e scientifici, che cerca di mettere l´essere umano sotto un microscopio, una lente che sia la più asettica possibile. Fin qui nulla di particolarmente nuovo, ma la competenza è innegabile.
Però il romanzo si propone di essere polifonico, sono proprio Laura, Davide, Mia, Fabrizio, Violetta e Bettina (queste ultime due le figlie) a spartirsi i capitoli, ma a prevalere è la voce dell´autrice, la sola Bettina (poco più di una bimba) ha un tono minimamente distintivo, e questo rende il libro un 
po´monotono seppure non sgradevole.

Che in 280 pagine su relazioni aperte, crisi di mezza età e tradimenti ci siano momenti interessanti penso sia abbastanza fisiologico, Per novità, squarci espressivi, ulteriori verità, scritture più movimentate meglio rivolgersi altrove.

-----------------------------------------------------
Informazioni sul libro
Alessandra Sarchi - L´amore normale
Ed. Einaudi 2014
288
Attualmente in commercio
-----------------------------------------------------


Commenti